Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Frodi alimentari e ecologia con l’aiuto di Marcovaldo di Italo Calvino

sportaCome ci stiamo comportando nei confronti della natura? Ne rispettiamo i diritti? Siamo sicuri che la passeremo sempre liscia? O, piuttosto, non finiremo con il pagare le conseguenze dell’atteggiamento criminale di alcuni e dell’indifferenza di molti? La cronaca di questi giorni ci sta sommergendo di notizie piuttosto allarmanti in merito ai componenti degli alimenti che mangiamo. Verrebbe da dire “niente di nuovo sotto il sole”, specialmente dopo avere letto il racconto Dov’è più azzurro il fiume, scritto da Italo Calvino nel 1963 e contenuto nella raccolta Marcovaldo, ovvero Le stagioni in città. Qui di seguito ne trovate due estratti: leggeteli e poi fate gli esercizi che trovate in fondo al post.

Era un tempo in cui i più semplici cibi racchiudevano minacce insidie e frodi. Non c’era giorno in cui qualche giornale non parlasse di scoperte spaventose nella spesa del mercato: il formaggio era fatto di materia plastica, il burro con le candele steariche, nella frutta e verdura l’arsenico degli insetticidi era concentrato in percentuali più forti che non le vitamine, i polli per ingrassarli li imbottivano di certe pillole sintetiche che potevano trasformare in pollo chi ne mangiava un cosciotto. Il pesce fresco era stato pescato l’anno scorso in Islanda e gli truccavano gli occhi perché sembrasse di ieri. Da certe bottiglie di latte era saltato fuori un sorcio, non si sa se vivo o morto. Da quelle d’olio non colava il dorato succo dell’oliva, ma grasso di vecchi muli, opportunamente distillato.

Continuiamo ancora per un po’ nella lettura:

Marcovaldo al lavoro o al caffè ascoltava raccontare queste cose e ogni volta sentiva come il calcio d’un mulo nello stomaco, o il correre d’un topo per l’esofago. A casa, quando sua moglie Domitilla tornava dalla spesa, la vista della sporta che una volta gli dava tanta gioia, con i sedani, le melanzane, la carta ruvida e porosa dei pacchetti del droghiere e del salumaio, ora gli ispirava timore come per l’infiltrarsi di presenze nemiche tra le mura di casa.

Esercizio 1. Trova la definizione corretta fra le tre proposte:
Gli insetticidi servono per:
1. selezionare gli insetti; 2. allontanare gli insetti; 3. fare fuori gli insetti
Steariche significa:
1. fatte con un componente di grassi animali; 2. fatte di cera d’api; 3. fatte di margarina
Un cosciotto è:
1. petto del pollo; 2. zampa del pollo; 3. ala del pollo
Un sorcio è:
1. un grillo; 2. un topo; 3. un serpente
I muli sono:
1. animali simili ai cavalli; 2. animali simili ai tori; 3. animali simili ai maiali
L’esofago è:
1. il pavimento di casa; 2. il soffitto della camera da letto; 3. il tratto tra la faringe e lo stomaco
La sporta è:
1. la borsa della spesa: 2. la spesa; 3. la tavola

Esercizio 2. Colloca le parole seguenti al posto giusto:
abusivismo, depurazione; rifiuti tossici; sofisticazione, deforestazione, frodi, cementificazione, nube tossica, riqualificazione, contaminazione, sversamento
1. Nei giornali si leggono quotidianamente notizie di _________ alimentari. È mai possibile che noi consumatori dobbiamo sempre essere ingannati da gente senza scrupoli?
2. L’analisi di laboratorio ha rilevato una __________ da colibatteri negli spinaci surgelati: ovviamente tutte le confezioni sono state ritirate dalla vendita.
3. La gradazione di questo vino di bassa qualità è stata aumentata artificialmente aggiungendo dello zucchero al mosto: si tratta di un procedimento definito “__________”.
4. C’è stato uno ___________ nel fiume di liquami provenienti da un importante allevamento di suini sprovvisto di un adeguato piano di smaltimento.
5. Alcuni bidoni contenenti ________ altamente ________ sono stati ritrovati abbandonati in un campo di cipolle, a seguito di segnalazione anonima.
6. Nei programmi elettorali di alcuni partiti si prevede lo stop all’ulteriore ______________ di aree verdi, che verrà sostituita dalla ___________ degli edifici già esistenti.
7. Ci sono ancora alcune importanti città italiane che non possiedono un impianto di __________ delle acque domestiche e industriali.
8. In seguito all’incendio della fabbrica di pneumatici, si è alzata un’enorme _____________ che ha costretto il Sindaco ad invitare la cittadinanza a non praticare attività all’aperto e rimanere chiusa in casa.
9. Si parla ancora di condono edilizio, ma non è più accettabile tollerare il fenomeno dell’___________!
10. Non possiamo più assistere indifferenti al fenomeno della ___________: se l’abbattimento indiscriminato degli alberi proseguirà con questo ritmo, presto non avremo che deserti.

Articoli correlati

10 frasi di Italo Calvino per migliorare l’italiano
Italiano con la musica e i ragni di Italo Calvino: La Danza – Tarantella napoletana di Gioacchino Rossini
L’italiano mangiando con moderazione: “Cucina per gli stomachi deboli”, qualche indicazione di Pellegrino Artusi

Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze.

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di cucina, corsi di storia dell’arte, workshop intensivi di tecniche pittoriche classiche, workshop di scultura e corsi di lingua italiana per stranieri a Firenze.

Social

Seguiteci anche su FacebookTwitterLinkedInPinterestFoursquareG+ e Instagram.

2 comments to Frodi alimentari e ecologia con l’aiuto di Marcovaldo di Italo Calvino

  • Sylvette

    insetticidi 3
    steariche 2
    cosciotto 2
    sorcio 2
    muli 1
    esofago 3
    1 frodi
    2 contaminazione
    3 sofisticazione
    4 sversamento
    5 rifiuti tossici
    6 cementificazione, riqualificazione
    7 depurazione
    8 nube tossica
    9 abusivismo
    10 deforestazione
    interessante, grazie

  • Grazie a te Sylvette!
    Sei stata molto brava, ma hai fatto due errori; eccoli qua:
    Steariche 1
    Sporta 1

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.