Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Febbraio: 2013
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  

Italiano con la grammatica: una riflessione sulle nuvole e un esercizio con il passato remoto

Cielo di dicembre 2012Il testo che potete leggere qui di seguito è un madrigale, cioè un tipo di composizione (originariamente un testo musicato ed eseguito a più voci) che, pur risalendo nelle sue forme più arcaiche al secolo XIV, è stato ripreso anche da poeti moderni e contemporanei, quali per esempio Gabriele D’Annunzio, con i Madrigali notturni, e Pier Paolo Pasolini, con i Madrigali a Dio. In questo brano, il poeta descrive il colore rosato che le nuvole assumono al tramonto e costruisce una similitudine con le guance della sua amata. Al che, preso da tristezza, piange e incide sulla corteccia di un albero il suo dolore, anche se non così duramente quanto è duro il suo soffrire.

Candide nubi il sol tutte di rose  di Giovan Battista Strozzi il Vecchio (1505-1571)

Candide nubi il sol tutte di rose
sparse nel suo sparire;
così già mi dipinse il mio desire
bianche guance amorose,
entro nel core; ond’io
le mie lagrime accolsi e più non dissi:
solo ben piansi e scrissi
(né sì forte, aspro e rio)
in questa scorza e ’n quella il dolor mio.

Le parole in neretto del testo corrispondono alle forme del passato remoto dei verbi spargere, dipingere, accogliere, dire, piangere e scrivere. Si tratta, come è facile intuire, di verbi irregolari e non sono gli unici. L’esercizio che dovete fare prevede che scegliate tra i seguenti i verbi adatti a ciascuna frase e li coniughiate al passato remoto; per facilitarvi le cose, i verbi sono stati raggruppati sulla base della forma che prendono nella coniugazione.

spargere – dipingere – piangere
accogliere – togliere – scegliere
muovere – scrivere – leggere
conoscere – crescere – avere
nascere – nuocere – tacere

1. Ho ritrovato un piccolo ritratto ad olio che il mio bisnonno _________ in occasione del settantesimo compleanno di suo padre.
2. Non si _______, paralizzato com’era dalla paura alla vista di un’innocua biscia d’acqua!
3. La povera nonna di Giulio non _______ mai i suoi veri genitori, perché venne abbandonata ancora in fasce.
4. Da quell’aereo il pilota _______ il diserbante senza alcun criterio, così tutto il raccolto andò perduto.
5. I frati _______ i viandanti molto calorosamente e offrirono loro un pasto abbondante.
6. Visto che aveva tanto insistito, accettai e _______ il suo libro, ma davvero non posso dire che lo trovai interessante.
7. I due cuginetti _______ a distanza di mezz’ora l’uno dall’altro, che festa in famiglia!
8. Una volta che non _______ più sue notizie, lo cancellarono dagli amici di facebook.
9. Quel soggiorno in un luogo così umido ______ talmente alla sua salute, che fu costretto a farsi ricoverare in un sanatorio in Svizzera.
10. Era così disperato per la perdita del suo amatissimo cagnolino, che _______ per più di una settimana.
11. Gli dissi apertamente quello che pensavo di quanto era successo e mi _______ così molti sassolini dalle scarpe.
12. _______ tre o quattro volte al Ministero, ma mai una volta che ricevessero risposta!
13. All’improvviso fragore di quell’esplosione, tutti gli animali della foresta _______ spaventati.
14. Erano troppe, così alla fine, per togliermi dall’imbarazzo, mia madre _______ per me le scarpe: naturalmente quelle con il tacco più basso!
15. I due fratelli _______ separati, poiché i genitori avevano divorziato.

Articoli correlati

Il passato remoto: come si forma
Il passato remoto irregolare
L’uso del passato remoto
Passati remoti terribili!
Poesia italiana per studenti stranieri: “La pioggia nel pineto” di Gabriele D’Annunzio
Settembre – la transumanza – una poesia di Gabriele D’Annunzio
Le ceneri di Pier Paolo Pasolini nell’Italia odierna

Per assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.