Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Settembre: 2012
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Settembre – la transumanza

Settembre porta gli ultimi giorni dell’estate. È il mese della vendemmia, celebrata con canti, danze e dolci tradizionali ed è anche un mese malinconico ispiratore di poeti e musicisti. Una delle liriche più belle fu composta dal poeta e scrittore abruzzese Gabriele D’Annunzio nel 1903 e racconta della transumanza, ovvero della migrazione degli animali d’allevamento, ovini in questo caso, dagli alpeggi di montagna verso il mare, lungo i tratturi: le antichissime vie segnate dai millenari passaggi dei pastori con le loro greggi. A questi personaggi, rappresentanti di un mondo rurale che sta scomparendo, il poeta dedica i suoi pensieri colmi di rimpianto.

Nel testo ci sono alcune parole difficili, di cui diamo il significato, ma che dovete rintracciare voi per abbinarle alla definizione corretta.

I pastori – Gabriele D’Annunzio

Settembre, andiamo. E’ tempo di migrare.
Ora in terra d’Abruzzi i miei pastori
lascian gli stazzi e vanno verso il mare:
scendono all’Adriatico selvaggio
che verde è come i pascoli dei monti.

Han bevuto profondamente ai fonti
alpestri, che sapor d’acqua natía
rimanga ne’ cuori esuli a conforto,
che lungo illuda la lor sete in via.
Rinnovato hanno verga d’avellano.

E vanno pel tratturo antico al piano,
quasi per un erbal fiume silente,
su le vestigia degli antichi padri.
O voce di colui che primamente
conosce il tremolar della marina!

Ora lungh’esso il litoral cammina
la greggia. Senza mutamento è l’aria.
Il sole imbionda sì la viva lana
che quasi dalla sabbia non divaria.
Isciacquío, calpestío, dolci romori.

Ah perché non son io co’ miei pastori?

 

Ecco le definizioni delle parole “terribili”:

a) Di montagna; b) Differisce; c) Il suono dei passi; d) Spazio recintato in cui si riunisce il bestiame durante la notte; e) Immerso nel silenzio; f) Orme, impronte; G) Aiuto, consolazione; h) Zona costiera; i) Bastone lungo e sottile; l) Il suono dell’acqua; m) L’albero di nocciolo;n) Fibra tessile di origine animale; o) Terreno coperto di erba riservato all’alimentazione del bestiame; p) Usato per la prima volta

Se desiderate inoltre vedere in che cosa consista la pastorizia, cioè l’allevamento delle pecore, guardate questo documentario trasmesso dalla RAI tv sulle giornate dei pastori del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Articoli correlati:

Poesia italiana per studenti stranieri: “La pioggia nel pineto” di Gabriele D’Annunzio
Il giro d’italia con le regioni: l’Abruzzo
Italiano con le canzoni (autunnali): “Autunno dolciastro” di Carmen Consoli

Per soluzioni e assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, lingua italiana, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.