logo adgblog

Edilingua


banner edilingua

Archivi

7 domande a 2 studentesse straniere in Italia

Chloé, 22 anni, australiana.Chloé

  • perché hai deciso di andare in Italia?

Per cambiare la mia vita e perché mi piacciono l’Italia e la sua lingua e volevo stare in Europa. Inoltre mi piace il fatto che gli italiani sono aperti come gli australiani.

  • Quali sono le differenze nel modo di vivere fra l’Italia e l’Australia?

La vita in Australia per certi aspetti è più facile secondo me. Per esempio con i mezzi pubblici di trasporto tutto è facilmente raggiungibile anche se lontano. In Italia invece spesso i mezzi di trasporto non funzionano bene, però tutto è più vicino.

  • Che cosa ti piace e che cosa ti dà noia?

Mi piace la gente, la lingua e gli edifici, ma anche la vita notturna e fare un giro in bici.  Finora non mi ha dato noia niente in particolare.

  • Quali sono state le tue prime impressioni del tuo corso in Italia?

Tutto fin dall’inizio è stato rilassante, sereno e divertente.

  • Ora ti senti come a casa a Firenze?

Sì, certo perché mi sento indipendente e posso fare tutto senza problemi anche perché le persone sono sempre disponibili a aiutarmi.

  • Puoi immaginare di vivere per sempre in Italia?

Forse non per sempre, però mi piacerebbe vivere qui per qualche anno ancora perché per me il tempo a Firenze si ferma e mi sembra di avere tutto il tempo che voglio per scegliere cosa desidero fare dopo.

  • Che cosa diresti a una persona che volesse studiare all’estero?

Penso che sia veramente una cosa che può cambiare il tuo modo di pensare e si può maturare tantissimo quando si studia in un altro paese.

Carolin, 24 anni, tedesca.carolin

  • Quali sono i tre posti che preferisci a Firenze.

Adoro il lungarno, poi il mercato Sant’Ambrogio per pranzare perché è molto italiano e poco turistico. Infine il giardino dell’Orticultura perché ci abito vicino e così ci vado spesso.

  • Che cosa ti piace di più degli italiani?

Apprezzo il fatto che, in confronto ai tedeschi, gli italiani sono più aperti.

  • Preferisci scrivere o parlare in italiano quando vuoi esprimerti al meglio?

Preferisco parlare perché non fa niente se mi sbaglio fintanto che gli altri mi capiscono.

  • Pensi che la vita in Italia sia cara o economica?

A Firenze direi molto cara. Per esempio uscire la sera e fare la spesa. Non so come siano i prezzi nel resto d’Italia.

  • C’è una cosa in particolare che ti ha colpito e perché?

Senza dubbio il caos a Firenze. Questa città è sempre affollata di turisti, c’è di continuo un traffico pazzesco e i mezzi pubblici non funzionano.

  • Che cosa pensi della legge che vieta di fumare in Italia?

Anche in Germania è vietato fumare nei luoghi pubblici e io penso che sia una buona cosa. In questo modo i non fumatori non subiscono il fumo degli altri.

  • Preferisci la campagna, le città o le spiagge del Belpaese?

Un po’ di tutto. La campagna per la natura, le città per la cultura e il mare per rilassarmi.

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.