logo adgblog

Categorie

Archivi

Novembre: 2008
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Euronews: imparare l’italiano con le notizie

Spesso gli studenti si scoraggiano a leggere un quotidiano italiano o a guardare un telegiornale, trovandoli entrambi di difficile comprensione. In effetti il linguaggio dei giornali non è certo dei più facili (e questo in tutte le lingue, non solo in italiano), pieno com’è di abbreviazioni, espressioni gergali, neologismi, sintassi complesse, ecc…  Sicuramente più fruibili per gli studenti d’italiano come L2 sono i quotidiani gratuti, che in molte grandi città italiane vengono distribuiti le mattine nei giorni feriali, tipo Leggo, Metro o City, nei quali gli articoli sono più brevi e raccontano con parole più semplici soprattutto storie di cronaca, avvenimenti sportivi e interviste varie.  Quanto ai tg: benché ormai in rete se ne trovino ormai diversi (i migliori siti sono a mio avviso il TG1 e il TG la7), essi risultano ancor più diffiicili perfino per studenti di livello avanzato C1, poiché i giornalisti parlano troppo velocemente di argomenti in buona parte sconosciuti agli stessi studenti o che comunque non li appassionano, come ad esempio la politica interna.

Ecco allora che il sito di Euronews sembra, secondo me, risolvere molti di questi problemi. I suoi pregi sono notevoli:

  • è facile da leggere, suddiviso com’è in sole 8 sezioni: notizie, business, no comment, europa, sci-tech, cultura, servizi, e meteo. Tali sezioni sono poi risuddivise in altre categorie;
  • la homepage offre molti video pronti per essere cliccati e visti, sempre accompagnati sotto dal testo, di modo che, lo studente può decidere prima di guardare e ascoltare e poi di leggere o viceversa, oppure ascoltare e leggere nello stesso tempo;
  • tutti gli articoli in genere sono brevi e di comprensione relativamente facile;
  • di ogni articolo esiste la traduzione in altre 7 lingue: inglese, francese, spagnolo, portoghese, tedesco, arabo e russo. Gli studenti, la cui lingua madre è fra queste, troveranno quindi estremamente utile confrontare la versione italiana con quella della loro lingua.

Esiste poi nella sezione “servizio” un corso di lingua, che però purtroppo è solo una lezione di prova d’italiano, la quale rimanda a un corso d’italiano online a pagamento.

Infine, “last but not least”, Euronews può essere considerato un canale d’informazione autorevole, senza dubbio più obiettivo, indipendente e imparziale di tanta stampa nostrana, una fonte di notizie a cui attingere senza correre il rischio d’imbattersi in servizi insulsi su animali domestici o cronache morbose di fatti cruenti, inutilmente dettagliate e reiterate, come invece succede spesso guardando certi tg italiani.

2 comments to Euronews: imparare l’italiano con le notizie

Scrivi un commento

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.