Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Cerchi casa in Italia?

onlyapartments banner

Archivi

Center for Italian Studies


banner italian studies

Cappuccino o caffellatte? Attività per studenti di italiano L2/LS

Scoprite la differenza tra un cappuccino e un caffellatte attraverso questa comprensione e imparate a prepararlo attraverso poche e semplici istruzioni. Gli esercizi sono adatti per un livello A2 e anche per un B1.

collagecappuccino800

Attività 1. Leggete i due testi sul cappuccino e sul caffellatte (tratti e adattati da Wikipedia) e rispondete alle domande.

CAPPUCCINO

Il cappuccino è una bevanda di origine italiana composta da caffè espresso e latte montato a schiuma. In Italia, il Paese dove è più diffuso, viene consumato tradizionalmente nel corso della mattina, a colazione o dopo, mai durante i pasti.

Solitamente viene bevuto zuccherato, spesso accompagnato da cornetti (croissant) o altri prodotti da forno o di pasticceria.

Il cappuccino di solito è composto da circa 125 ml di latte e 25 ml di caffè. La schiuma dev’essere di bell’aspetto e in quantità abbondante. Talvolta, per completare, si aggiunge una spolverata di cacao o di cannella in polvere.

Esistono molte varianti nel mondo: in Italia le principali sono cappuccino scuro e cappuccino chiaro. Ultimamente ad accrescere l’estetica del cappuccino ci sono le moderne tecniche dell’art coffee o latte art, con le quali è possibile decorarlo tramite disegni fatti con il bricchetto del latte o strumenti manuali.

CAFFELLATTE

Il caffellatte è una bevanda di origine italiana composta principalmente da caffè moka (al bar e fuori dall’Italia si usa il caffè espresso) e latte, consumata frequentemente sia a casa che al bar.

A casa, il caffellatte viene preparato con quantità variabili di caffè e latte, e servito in una tazza. Al bar viene solitamente servito in un bicchiere di vetro, come il latte macchiato. La preparazione varia da regione a regione, di norma la stessa quantità di caffè 25 ml e appunto per differenza 175/225 ml di latte montato. È generalmente preparato con latte caldo, oppure, in estate, con latte freddo e talvolta anche caffè freddo.

Bevande simili sono diffuse in tutto il mondo.

DOMANDE
1. È più diffuso in Italia che all’estero. Cappuccino/Caffellatte
2. Non si beve mai a pranzo o a cena. Cappuccino/Caffellatte
3. Contiene più latte. Cappuccino/Caffellatte
4. Si beve anche freddo. Cappuccino/Caffellatte
5. A volte vi si aggiunge il cacao. Cappuccino/Caffellatte
6. Non si fa con il caffè moka. Cappuccino/Caffellatte
7. Si prepara anche a casa. Cappuccino/Caffellatte
8. Può essere chiaro o scuro. Cappuccino/Caffellatte
9. Di solito non si prepara a casa. Cappuccino/Caffellatte
10. Non si serve nel bicchiere di vetro. Cappuccino/Caffellatte

Attività 2. Come preparare un buon cappuccino. Leggete le istruzioni (tratte e adattate da Illy)su come preparare un buon cappuccino e scegliete la parola corretta tra le due proposte.

Riempite/Girate per un terzo con latte freddo un bricco di metallo.
– Immergete la punta della lancia vapore nel caffè/latte e azionate il getto. Man mano che la schiuma/latte si alza e il volume del latte cresce, abbassate il bricco/mano e inclinatelo per ottenere un vortice nel latte.
– Continuate con il vapore finché il latte non è freddo/caldo e il suo volume raddoppia.
– Battete la base del bricco su un piano per compattare vapore/latte e schiuma.
– Preparare un espresso in tazza piccola/grande.
– Versate il latte direttamente nella tazza/caffè, partendo dal centro.

Articoli correlati

Per approfondire l’argomento caffè:
10 modi di bere il caffè in Italia
Italiano con le canzoni: Cosa hai messo nel caffè? di Riccardo del Turco
Spaghetti a Detroit (una canzone di Fred Bongusto con la ricetta del tiramisù)
Il cameriere in prova (videocomprensione).

All’Accademia del Giglio è possibile frequentare corsi di cucinacorsi di storia dell’arteworkshop intensivi di tecniche pittoriche classicheworkshop di scultura e corsi di lingua italiana per stranieri a Firenze.

Seguiteci su FacebookTwitterLinkedInPinterest e Foursquare.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>