Edilingua


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Center for Italian Studies


banner italian studies

L’italiano con le canzoni: “Figli delle stelle” di Alan Sorrenti

Completate il testo della canzone Figli delle stelle, di Alan Sorrenti e poi ascoltate la canzone.

http://www.youtube.com/watch?v=3-PjsarOf2k

Come le stelle noi
sol__ nella notte noi ci incontriamo
come due stelle noi
silenziosamente insieme
ci sent______.
Non c’è tempo di ferm____
questa corsa senza fine
che ci sta port_____ via
e il vent__ spegnerà
il fuoco che si accend__
quando sono in te, quando tu sei in me.
Noi siamo figli delle stelle
figli della notte che ci gira ___torno
noi siamo figli delle stelle
non ci fermere____ mai per niente al mondo.
noi siamo figli delle stelle
___nza storia sen___ età eroi di un sogno
noi __notte figli delle stelle
ci incontriamo per poi perder___ nel tempo.

Come due stelle noi
rifless__ sulle onde scivoliamo
come due stelle noi,
avvolt__ dalle ombr__ noi ci amiamo
io non cerco di cambiarti
so che non potrò fermarti
tu per la tua strada vai
add___ ragazza ciao,
io non ti scorder__
dovunque tu sar__,
dovunque io sar__.
Noi siamo figli delle stelle
figli della notte che ci gira ___torno
noi siamo figli delle stelle
non ci fermer___ mai per niente al mondo.
noi siamo figli delle stelle
___nza storia sen___ età eroi di un sogno
noi stanotte figli delle stelle
ci incontriamo per poi perder___ nel tempo.

  • Scegliete nel testo (tratto da Wikipedia) la preposizione giusta.

Figli delle stelle è una canzone pop-disco scritta ed interpretata da/per/di Alan Sorrenti, ed estratta come singolo dall’album omonimo del/di/in 1977. La canzone è uno di/dei/fra pochi esempi di musica disco italiana, effettivamente cantata in italiano, dato che fino a/in/di quel momento i gruppi italiani di genere avevano sempre cantato in inglese. Il singolo fu uno straordinario successo per/in/a Italia. In totale il disco rimase nella top ten con/per/da sedici settimane consecutive, e risultò essere l’ottavo singolo più venduto nell’/dell’/all’/anno.

  • La canzone dà anche il titolo al film “Figli delle stelle” (2010, regia di Lucio Pellegrini), di cui qui sotto potete guardare il trailer:

Trama del film (da Wikipedia):

Un precario “cronico”, un portuale di Marghera, un ricercatore universitario un po’ stagionato, un’insicura giornalista televisiva ed un uomo appena uscito di galera, delusi dalla loro vita, decidono di passare all’azione e rapire un ministro. Tuttavia durante la rapina si sbagliano e invece di rapire il ministro, sequestrano il suo sottosegretario. La convivenza tra gli improbabili rapitori e l’incredibile politico condurrà ad un’esilarante e surreale fuga tra le splendide montagne della Valle d’Aosta.

“noi siamo figli delle stelle
non ci fermeremo mai per niente al mondo.
noi siamo figli delle stelle
senza storia senza età eroi di un sogno”

Abbinate le seguenti definizioni alle parole sottolineate presenti nella trama del film:

  1. prendere una persona con la forza e chiuderla in un luogo per poi chiedere il suo riscatto;
  2. persona che lavora in un porto;
  3. divertente, comica;
  4. prigione, luogo dove i criminali sono rinchiusi per scontare le loro condanne;
  5. persona che non ha un lavoro fisso;
  6. non più giovane.

Per aiuto e assistenza contattate gli insegnanti dell’Accademia del Giglio, italiano, arte e cultura a Firenze: adg.assistance@gmail.com

Imparare l’italiano con 50 canzoni.

Pagina fan di adgblog su Facebook.

Seguiteci anche su Twitter.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>