Sponsor


banner edilingua

Art Courses in Florence/Corsi d’arte a Firenze

Archivi

AdG app

Consigli per i regali di Natale. Parte I

Manca un giorno a dicembre 2008, anno bisestile trascorso ormai per buona parte: ci restano gli ultimi giorni per arrivare all’anno nuovo e come sempre a sperare in qualcosa di diverso e ovviamente di migliore. Nel frattempo, mentre le città si addobbano (Firenze quest’anno sembra un po’ sottotono) si pone, come ogni anno, il problema dei regali. Problema che quest’anno è ancora più sentito a causa della recessione e di tutti i problemi economici di cui ben sappiamo. Abbiamo pensato di scrivere qui qualche consiglio per aiutare i navigatori nella dura scelta del presente più adatto: lasciamo inoltre spazio ai commenti per ulteriori graditi suggerimenti.

1. Regali equi e solidali: nei negozi specializzati si trovano un’infinità di oggetti da regalare, dalle sciocchezze a cose più utili: io però consiglierei di regalare ad amici, parenti e colleghi dei prodotti alimentari che sono sempre graditi. Si può scegliere tra prodotti di tutti i prezzi e metterne insieme due o più: anacardi (fantastici), noci di macadamia, caffè, cioccolata, tè… Qualche idea sul sito di commercio alternativo.

2. Vino. L’associazione Libera Terra coltiva i suoi vigneti sui terreni confiscati alla mafia e ha portato alla produzione di olio, vino, pasta, taralli, legumi, conserve alimentari e altri prodotti biologici realizzati dalle cooperative di giovani in Sicilia, Calabria, Campania, Puglia e Lazio e contrassegnati dal marchio di qualità e legalità Libera Terra. Qualche giorno fa ho assaggiato una bottiglia di vino pugliese del vitigno negramaro molto buona a circa 6 Euro.

3. Alcuni amici potrebbero gradire un abbonamento a una rivista specializzata in commercio alternativo. Una che ci piace molto è Altra Economia: “strumento di informazione e di proposta per il passaggio da un’economia di profitto, dominata dalle multinazionali e dai grandi poteri sovranazionali, a un’economia equa e sostenibile al servizio di tutti“. Con 30 Euro si ricevono dodici numeri della rivista. Per abbonarsi seguire questo link.

4. Ci sono diversi libri che si occupano di consumo critico e responsabile che alcuni amici potrebbero apprezzare: Manuale per un consumo responsabile di Francesco Gesualdi (7 Euro). E’ inoltre uscita, appena aggiornata la Guida al consumo critico.

5. Altri amici potrebbero essere felici ricevendo da parte vostra un versamento ad un’associazione internazionale come il WWF, che è anche tra i nostri amici di MySpace.

6. Una gradita donazione potreste farla anche all’Unicef che si impegna ad aiutare i bambini di tutto il mondo. Anche Amnesty International potrebbe essere una buona alternativa. Oppure Emergency. Se pensate che la semplice donazione non sarebbe apprezzata potreste anche acquistare dei libri o dei gadget che le varie associazioni propongono.

2 comments to Consigli per i regali di Natale. Parte I

  • Volevo segnalare – se potesse essere utile – il blog di Fare un Regalo, in cui sono raccolte numerose idee regalo per tutte le occasioni. Magari può essere interessante per far venire qualche bella idea originale a qualcuno.
    Ciao!
    Chiara

  • [...] sui giornali, sarà più parco del solito. Ecco quindi qualche altro consiglio (oltre a quelli equi-solidali-ambientali-ecc)  partorito dalle nostre menti vigili per fare i vostri doni natalizi a parenti e amici, con [...]

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>