Sponsor


banner edilingua

Corsi d’arte a Firenze/Art Courses in Florence

Archivi

Social

Follow Adgblog on Pinterest
Follow Adgblog on Facebook
Follow Adgblog on Twitter
Follow Adgblog on Linkedin
Follow Adgblog on Foursquare
Follow Adgblog on Anobii
Follow Adgblog on Foursquare

Slangopedia: lo slang italiano in linea

logoE’ dal 1998 che il progetto di Slangopedia va avanti registrando giornalmente nuove aggiunte. L’ideatrice nonché curatrice è Maria Simonetti, giornalista dell’Espresso, che mette a disposizione la sua email per consentire a tutti i giovani redattori di aggiungere una parola, un’espressione, una frase all’oramai già ricchissimo vocabolario.

Così espressioni come “abbestia”, “abbozzare”, “flippato”, “divanarsi” e moltissime altre, anche usate solo e ed esclusivamente in una determinata area e/o regione, aggrediscono con la loro forza evocativa e espressiva il lettore che ignaro si trova a vagare tra le pagine di questo colorato vocabolario-formulario online. Maria Simonetti, che cura anche una rubrica in cui “elegge” l’espressione più “ganza” del mese, specifica che tutti i giovani utenti che contribuiscono all’ampliamento e alla realizzazione di questa idea sono vivamente invitati a lasciare l’area e l’ambito di provenienza, perché l’Italia è assai varia e da Nord a Sud, passando per il centro, un’espressione può avere un uso e un significato ben diverso. Infatti, come spiega proprio sulle pagine di Slangopedia il professor Edgar Radtke, docente di Linguistica italiana all’università di Heidelberg, negli ultimi venticinque anni, si è andata via via diffondendo la nuova realtà del gergo giovanile, nata, secondo lo studioso, dal bisogno di comunicare in modo più immediato e efficace per una fascia di popolazione che si colloca tra i 15 e i 20 anni. La progressiva scomparsa dell’uso dei dialetti nel Nord-Ovest e nel Centro Italia ha creato, proprio in questa fascia di età, la necessità di uno slang, che potesse di nuovo conferire una caratterizzazione e una determinazione chiara di appartenenza a una “comunità” con tendenze, stili di vita e punti di riferimento simili; nel Sud lo stesso processo si è verificato con una decina di anni di ritardo proprio per il permanere di forme dialettali.

2 comments to Slangopedia: lo slang italiano in linea

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>